seo-locale

Come fare SEO locale: guida definitiva alla local SEO

La SEO locale (o local SEO) consiste nel posizionare in SERP un’attività per una Keyword che integra al suo interno un intenzione di ricerca riferita ad un territorio ben specifico, sia essa esplicita o meno. Faccio un esempio per essere più chiaro. Se inserisci come chiave di ricerca “web agency” la risposta sarà sia a carattere nazionale, che con un area dedicata alle attività locali che rispondono a questa esigenza. Una comune ricerca locale esplicita potrebbe essere invece la seguente “consulente SEO Fermo“.

Tale intenzione di ricerca è riferita alla volontà di trovare un esperto SEO nel territorio della provincia di Fermo. Il vantaggio di una ricerca come questa è che il tasso di conversione (in questo caso la possibilità di venire contattati ed acquisire una cliente) è decisamente più elevato di una comune richiesta. Devi sapere inoltre che le ricerche locali raggiungono quasi il 50% di tutte le ricerche effettuate su Google. Per questa ragione non puoi permetterti di non ottimizzare a livello SEO la tua azienda locale.

La domanda che mi pongono solitamente quando parliamo di local SEO è “ma se non lo faccio cosa succede?”. Semplice, chi cerca attività come la tua troverà i tuoi competitor (calcola che il 90% della gente usa Google per risolvere i suoi problemi) facendoli diventare più forti. Quando finalmente capirai l’importanza della SEO locale, le aziende che operano nel tuo stesso segmento saranno troppo forti per essere raggiunte o per farlo dovrai spendere una fortuna. Pertanto ti consiglio di iniziare a curare la tua local SEO da subito.

Come fare la SEO locale passo passo

Iniziamo dicendo che la local SEO è una tecnica volta ad aumentare la visibilità online di un attività locale, pertanto la prima cosa da fare è certamente la scheda Google my business. Questa operazione ti permetterà di essere integrato nei risultati che si presentano sotto la mappa che viene visualizzata durante una ricerca locale. Le schede ottimizzate nel modo migliore verranno inserite nei primi 3 blocchi, visibili istantaneamente. Per poter vedere tutte le altre attività presenti nel territorio sarà necessario cliccare sulla mini mappa.

 

local-seo

 

Se la tua attività compare nei primi 3 blocchi sotto la mini mappa la tua SEO è ok. Il traffico intercettato sarà di certo superiore alle altre attività che non compaiono in quell’area. Ottimizza la tua scheda Google my business. Compila tutti i campi e non dimenticare di inserire una descrizione della tua azienda che contenga le keywords più rilevanti. Le recensioni sono fondamentali, cerca di fartene lasciare il più possibile. Gestisci correttamente quelle negative rispondendo in modo professionale.

 

Crea una pagina contatti nel tuo sito web che contenga una mini mappa, la via, la città, il numero civico della tua azienda, l’email e il recapito telefonico che sia cliccabile per far partire la chiamata da mobile. Saranno utili anche gli orari di apertura e chiusura della tua impresa. Chiaramente il sito web deve essere mobile friendly, ricorda che la grande maggioranza delle ricerche locali è effettuata da smartphone.

 

Inserisci nel tuo sito web le recensioni dei tuo clienti. Personalmente lo faccio mediante le api di Google, inserisco quelle che vengono visualizzate nella scheda Google my business. Queste aumentano il tasso di conversione e quindi le tue entrate. Inoltre ti consiglio di far inserire nelle recensioni delle indicazioni geografiche pertinenti, ti assicuro che aiuteranno la tua local SEO.

 

Inserisci nel tuo sito web i dati strutturati per aiutare i crawler a capire di cosa parla il tuo sito web e dove è localizzato. Utilizza schema.org per evitare di fare errori. Se usi un CMS ci sono dei plugin tipo Yoast SEO o Rank Math, in alternativa puoi utilizzare questo generatore https://hallanalysis.com/json-ld-generator/ e copiare il codice nella sezione <head>. Per verificare che tutto sia ok inserisci l’url del tuo sito web qui -> https://search.google.com/structured-data/testing-tool?hl=IT. Inoltre puoi crea pagine con contenuti o eventi che si riferiscono alle località dove vuoi farti trovare.

 

Crea i profili social della tua azienda (Facebook, Instagram, ecc..). Mi raccomando non aprire canali social che non sei in grado di gestire correttamente. Ricorda di mantenere gli stessi dati inseriti nella creazione della scheda Google my business e nel sito web.

 

Cerca di trovare siti in topic o directory locali di qualità che possano inserire al loro interno citazioni e link diretti al tuo sito web. Quando crei il profilo della tua azienda assicurati che le tue informazioni siano identiche su qualunque piattaforma dove inserisci la tua attività. Puoi analizzare il profilo backlink dei tuoi concorrenti e trovare dei siti disposti ad inserire un collegamento al tuo sito web. Prova ad offrire un contenuto di qualità da inserire nel loro sito (guest post) che contenga il link. Pochi te lo diranno ma solitamente questa attività si concluderà con una richiesta di denaro per effettuare tale operazione.

 

Ora la tua domanda sarà certamente questa “Come trovo directory o blog per la mia local SEO?

Molto semplicemente puoi utilizzare le combinazioni che trovi qui sotto:

  • Città + directory
  • parola chiave + directory
  • parola chiave + blog

Non dimenticarti i quotidiani locali, creare progetti interessanti da pubblicizzare mediante qualche pubblicazione ti darà certamente una spinta in più.

 

Crea un area news o blog nel tuo sito web dove inserire articoli riguardanti tematiche relative al segmento dove opera la tua azienda. Puoi parlare anche di eventi locali e magari inserire delle interviste di persone che operano nel tuo stesso settore (evita i competitor diretti), chiaramente inizia con quelli della tua zona. Ricorda che il tuo pubblico deve leggere cose interessanti e non messaggi promozionali.

 

Bene ora sai come fare la tua local SEO. Se hai domande puoi lasciarle di seguito, risponderò appena possibile. Spero che L’articolo “Come fare SEO locale: guida definitiva alla local SEO” ti sia stato utile, ci aggiorniamo presto con il prossimo articolo.

Parlami del tuo progetto

Ti ricontatterò per un appuntamento gratuito


    *Campi obbligatori

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *