cover come creare un account, una proprietà e una vista in Google Analytics

Come creare un account, una proprietà e una vista in Google Analytics

Ciao! Sono Simone Alesiani, esperto Google Analytics e Tag Manager .
In questo articolo ti spiego come creare un account, una proprietà e una vista in Google Analytics.

Sapere installare e configurare  Google Analytics è fondamentale per analizzare il tuo sito web.
In questa pagina ti spiego i passi da seguire con annesse immagini chiarificatrici.

Se qualche passaggio ti è poco chiaro, puoi scriverlo nei commenti. Sarò ben felice di aiutarti a creare un account, una proprietà, una vista e darti dei consigli su come installare correttamente lo snippet di codice GA tramite Google Tag Manager o codice sorgente.

Per creare un account in Google Analytics devi visitare la pagina
https://marketingplatform.google.com/about/analytics/
e premere il pulsante configura gratuitamente se hai il browser in italiano o Start for free se hai Inglese come lingua primaria.

Benvenuto in Google Analytics inizia configurazione

La scheda aperta in target=”_blank” ti permette già di iniziare a configurare il tuo account.
Su Dettagli account inserisci il nome che vuoi dare al tuo account.
Io solitamente scelgo un nome chiarificatore che possa raggruppare più proprietà che presentano lo stesso fine.
Su Nome account inserisci “Clienti”, “Money Site”, “PBN”, “Account Prova” o il tuo nome “Simone” (nel mio caso) per riconoscere a prima vista di quale account vuoi fare web analyst.

Piccolo consiglio:scegliere bene il nome può sembrare poco importante per chi ha qualche sito da analizzare, ma se i siti diventano parecchi diventa fondamentale. Quando cerco un sito web in particolare so già dove trovare la proprietà grazie al nome che ho dato all’account.

Torno alla configurazione dell’account.
Ti viene chiesto di decidere se e come condividere i dati dell’account con i tecnici di Google per ottimizzare e migliorare il servizio offerto.
Le opzioni sono consigliate e non sei obbligato a fornire a Google i dati che raccogli.

Io personalmente accetto di condividere i miei dati con Google perché in questo modo sono sicuro di avere un rapporto corretto delle categorie demografiche e degli interessi del mio pubblico, oltre ad avere a disposizione un tecnico Google in caso di problemi.
Quindi spunta le successive caselle e premi il tasto Successivo per passare allo step seguente.

configurazione account analytics primo passo

Ti viene chiesto cosa vuoi misurare in Google Analytics.
Ci sono 3 opzioni tra cui scegliere:

  • Sito web
  • App
  • Sito web + APP

Seleziona quindi se devi misurare un sito web, un’App o entrambi, poi premi il tasto Successivo per passare al prossimo step.

che cosa vuoi misurare configurazione google analytics

Il punto 3 riguarda l’aggiunta della proprietà all’interno dell’account che hai appena creato.
Su Dettagli proprietà trovi Nome sito web (se nel passaggio precedente hai selezionato Sito Web) ed è qui che devi aggiungere un nome che ti permette di capire a prima vista di quale sito web si tratta.
Solitamente, per una lettura migliore, inserisco il nome del sito web senza http, https o www.

Piccolo consiglio:vale lo stesso discorso fatto in precedenza per il nome dell’account. Scegliere bene il nome della proprietà può sembrare poco importante per chi ha qualche sito da analizzare, ma non è così. Quando cerco un sito web in particolare so già come si chiama la proprietà e in quale account si trova.

Torno alla configurazione.
Nella voce successiva ti viene chiesto di inserire l’url completo del tuo sito web.
Su URL del sito web seleziona il protocollo del sito http o https dalla tendina e scrivi o incolla il dominio del tuo sito web.

L’ultimo punto di questo step riguarda dove ti trovi. Seleziona Italia e il fuso orario viene aggiornato in automatico.
Se stai leggendo questo articolo ma non ti trovi in Italia, seleziona la Nazione in cui ti trovi in questo momento.
La proprietà è stata aggiunta e puoi completare la configurazione premendo Crea.

Impostazione proprietà configurazione Google Analytics

Come ultima richiesta devi obbligatoriamente accettare Termini e Condizioni di Google Analytics. Seleziona la Nazione dove risiedi e spunta le caselle di accettazione della GDPR e la privacy riguardo ai dati che condividi con il colosso di Mountain View.

Accettazione termini privacy e condivisione configurazione Google Analytics

Hai completato tutto il percorso guidato ed ora sei in possesso di:

  • 1 account Analytics
  • 1 proprietà in Analytics
  • 1 vista all’interno della proprietà analytics

La vista viene creata automaticamente alla creazione della proprietà. E’ comunque possibile creare fino a 50 viste per ogni proprietà e se hai bisogno di sapere come creare una seconda vista del sito web, ho scritto una guida passo passo simile a questa che può aiutarti nella configurazione corretta. 

Non è finito qui.

Per iniziare a ricevere i dati e poterli misurare hai bisogno di installare lo snippet di Google Analytics tramite Google Tag Manager o il codice sorgente.

ID monitoraggio e codice monitoraggio configurazione Google Analytics

Ho scritto una guida passo passo simile a questa su come installare correttamente Google Analytics.

Come trovare l’ID Monitoraggio di Google Analytics

L’ID di monitoraggio di Google Analytics è un codice creato autonomamente che varia di proprietà in proprietà e serve per collegare e confermare a Google che tu sei il proprietario del sito web o l’App in questione. L’ID di monitoraggio e l’installazione può essere svolta anche da un web developer con i permessi necessari.

Riconoscere la variabile di cui sto parlando è molto semplice.
Seleziona la proprietà del sito di cui vuoi conoscere la variabile GA e vai sul pannello Amministrazione.

Passare al pannello amministrazione in Google Analytics

Nella colonna centrale quella dedicata alla proprietà, premi la voce Informazioni sul monitoraggio e tra le varie opzioni seleziona Codice di monitoraggio.

Pannello amministrazione, proprietà, informazioni sul monitoraggio e codice di monitoraggio

La nuova pagina contiene:

  • La variabile di misurazione GA
  • Lo snippet per l’installazione del codice GA
  • Le istruzioni su come installare il codice GA
ID monitoraggio e codice monitoraggio configurazione Google Analytics

La variabile Analytics che rileva e misura i dati del sito web è nel mio caso la seguente:

ID monitoraggio Google Analytics

Ti è piaciuta la mia guida su “Come creare un account, una proprietà e una vista in Google Analytics”? Se c’è qualcosa di cui non ho parlato scrivilo nei commenti, sarò felice di aiutarti a risolvere i tuoi problemi con Google Analytics.

1 commento su “Come creare un account, una proprietà e una vista in Google Analytics”

  1. Pingback: Google Analytics cos'è e come installarlo - Wemadeit Studio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *