Manutenzione sito web: 5 validi motivi per farla annualmente

Manutenzione sito web, aggiornamento e assistenza sono fondamentali per avere una presenza digitale professionale. Questa pratica è solitamente scontata per le web agency degne di nota. Difficile, invece, è far capire ai clienti che provengono da altre sfere professionali cosa si rischia a non eseguire le pratiche sopra citate.

Per tale motivo lo studio Wemadeit con il supporto del Web Master Piero Delfino ha creato questo articolo informativo relativo ai rischi che puoi correre se non esegui (periodicamente) la manutenzione, l’aggiornamento e l’assistenza del tuo sito web o di quello della tua azienda. Infatti, in molti casi, alcuni clienti nel tentativo di risparmiare una piccola cifra annuale per il mantenimento del sito web corrono enormi rischi di cui non sono a conoscenza. Specialmente ora che la normativa sulla privacy è più stringente che mai.

Concludo questa premessa ricordandoti l’importanza della manutenzione del sito web e dell’assistenza post vendita. Di seguito elenco alcuni dei motivi per i quali spendere una cifra annuale è la scelta migliore che tu possa fare.

I maggiori rischi che corri senza Manutenzione del sito web

manutenzione-siti

1- Furto dati personali – Uno dei principali motivi per cui spesso veniamo contattati da nuovi clienti è fare in modo che il sito hackerato torni in mano al proprietario. Questa pratica oltre ad essere  molto costosa, in alcuni casi, non ferma l’estrazione di dati già avvenuta. Il furto di dati personali dei propri clienti oltre ad essere punito per legge, con le nuove norme sulla privacy, può comportare anche una sanzione al proprietario del sito web che non ha preso le giuste precauzioni. Se vuoi verificare ti invito a contattare la Polizia Postale.

2- Alloggiamento di file illegali – Una pratica meno conosciuta ma sicuramente più pericolosa del semplice furto dei dati è  quella di utilizzare il tuo sito come parcheggio per file illegali. Infatti, in alcuni casi, file contenenti materiale che potrebbe incriminare l’hacker ( es. pedopornografia, numeri di carte di credito rubate, file che violano il diritto di copywriter, ecc..) vengono inseriti, a tua insaputa, in pagine nascoste del sito web. Il risultato finale, è che l’hakcer li può consultare quando vuole, mentre tu sei a rischio di condanne penali.

3- Aggiornamenti del sito web – Molte componenti del sito web subiscono periodicamente la necessità di essere aggiornate per mantenere le performance. Questo serve anche per evitare che un hacker, trovato un bug in un componente, lo possa sfruttare per entrare in tutti i siti in cui viene usato. Nella migliore delle ipotesi, un mancato aggiornamento può dare un peggioramento dell’esperienza utente che naviga sul tuo sito, mostrando immagini tagliate e testo mancante,  finendo così, per danneggiare la tua immagine o quella della tua azienda online.

4- CryptoLocker – Questo attacco hacker, sempre più frequente negli ultimi anni provoca un oscuramento totale o parziale di tutte le informazioni contenute nel tuo sito. L’unico modo per rientrare in possesso del sito web è pagare un riscatto che prontamente viene richiesto da l’hacker di turno.

5 – Man in the middle – Questa tecnica prevede l’accesso alla tua casella mail per leggere e controllare la posta che vi transita, sfruttando bug del tuo sito web. Una volta scoperti dati sensibili, codici di accesso o altro, l’hacker finge di essere te per poi farsi versare somme di denaro sul suo conto o altro.
Nessuna web agency può rendere sicuro al 100% un sito web, chi opera da anni in questo settore lo sa bene; ad ogni modo, con i giusti accorgimenti e cambiando periodicamente le tue password, la possibilità di subire uno di questi attacchi è praticamente nulla.

I rischi sopra elencati  sono una delle motivazioni per le quali lo studio Wemadeit consiglia sempre ai propri clienti la manutenzione del sito web annuale. Riteniamo che la tua tranquillità non abbia prezzo, pensaci bene.

Parlami del tuo progetto

Ti ricontatterò per un appuntamento gratuito

Il mio budget è:

*Campi obbligatori

1 commento su “Manutenzione sito web: 5 validi motivi per farla annualmente”

  1. Grazie a questo articolo ho capito i rischi che correvo senza effettuare la manutenzione del mio sito web (un piccolo e-commerce).
    Vi contatterò molto presto, Grazie 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *